I primi incontri poesia

Quando calava la notte, mi veniva concessa la grazia. Si spalancavano le porte dei santuari, e le tenebre illuminava, chinandosi lenta, la tua nudità. E nel cristallo pulsavano i fiumi, fumavano le montagne, luceva il mare. E tu tenevi in mano la sfera di cristallo, e tu in trono dormivi e, Dio, tu eri mia. Fummo spinti chissà dove. Davanti a noi si aprivano, come in miraggio, città nate da un prodigio, la menta si stendeva da sé sotto i nostri piedi, gli uccelli ci erano compagni di viaggio, i pesci balzavano dal fiume, e il cielo si spalancava ai nostri occhi. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Davanti a noi si aprivano, come in miraggio, città nate da un prodigio, la menta i primi incontri poesia stendeva da sé sotto i nostri piedi, gli uccelli ci erano compagni di viaggio, i pesci balzavano dal fiume, e il cielo si spalancava ai nostri occhi, mentre il destino seguiva i nostri passi, come un pazzo, col rasoio in mano. Rispondi Annulla risposta Scrivi qui il tuo commento Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su i primi incontri poesia per effettuare l'accesso: Email obbligatorio L'indirizzo non verrà pubblicato.

I primi incontri poesia Menu di navigazione

Una situazione di stalking? Pedro Chagas Freitas scrittore. Serbatoiopoesia su Off topic — propositi pe…. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. Difficile capire senza prima immergersi affogare nel libro. Gli editori sanno benissimo su chi puntare e hanno creato un prodotto in grado di arrivarci cosa che, in genere, la poesia non riesce a fare. Email obbligatorio L'indirizzo non verrà pubblicato. La psicologia e in particolare la psicoanalisi occidentali si sono, non di rado, accostate al buddhismo e hanno cercato di conoscere, e recentemente di utilizzare, pratiche orientali e meditazione zen. In fondo, l'haiku, l'arte, ed ogni scoperta scientifica rappresentano tutte quelle rivoluzioni che vanno oltre le vecchie forme e i vecchi schemi, divenuti incapaci di garantire la sopravvivenza della vita. Altri progetti Wikiquote Wikimedia Commons. Secondo Arena , lo spunto immediato è stato sottoposto ad una lunga e faticosa rielaborazione [13] [14]: La superficie che prima ci sembrava liscia, è ora cosparsa di onde e presenze.

I primi incontri poesia

Primi Incontri. Ogni istante dei nostri incontri lo festeggiavamo come un’epifania, soli a questo mondo. Tu eri più ardita e lieve di un’ala di uccello, scendevi come una vertigine saltando gli scalini, e mi conducevi oltre l’umido lillà nei tuoi possedimenti al di là dello specchio. Arsenij Tarkovskij, Primi incontri “Ogni istante dei nostri incontri lo festeggiavamo come un’epifania, soli a questo mondo. Tu eri più ardita e lieve di un’ala di uccello, scendevi come una vertigine saltando gli scalini, e mi conducevi oltre l’umido lillà nei tuoi possedimenti. “Primi Incontri”: poesia di Arsenij Tarkovskij L'arte di guardare l'Arte. Primi Incontri. Ogni istante dei nostri incontri lo festeggiavamo come un’epifania, soli a questo mondo. Tu eri più ardita e lieve di un’ala di uccello, scendevi come una vertigine saltando gli scalini, e mi conducevi. poetry A. A. Tarkovskij primi incontri poesia art artists on tumblr Beatrice Scaccia. 10 notes. Reblog. Dei nostri incontri ogni istante. festeggiavamo come un'epifania, soli nell'universo tutto. Più ardita e lieve di un battito d'ala, per le scale correvi, come un capogiro.

I primi incontri poesia